Posted by & filed under .

Il Colle del Lys (1314 m. s.l.m.) collega la valle di Susa con le valli di Lanzo e fu sede della 17° Brigata Garibaldi “Felice Cima”. Il 2 luglio 1944 fu teatro di un eccidio nel quale morirono 32 partigiani. Dopo la Liberazione fu eretta una stele per ricordare le vittime e l’11 settembre 1955 fu inaugurato il monumento, che ricorda i 2024 caduti delle quattro valli, fulcro delle manifestazioni commemorative. Nel 1991 il Comitato promotore delle manifestazioni diventa associazione Comitato Resistenza Colle del Lys. Per far conoscere sentieri e borgate utilizzate dai partigiani, nasce, nel 2000, l’ecomuseo della Resistenza “Carlo Mastri”, aperto dal 25 aprile a fine settembre nei giorni festivi. La visita guidata si snoda sul sentiero che porta alla Fossa comune, alla sede dell’Ecomuseo, al Monumento e al Giardino della Pace.